Ecocolor Doppler: Cenni di Principi Fisici

Sono definiti ultrasuoni (sono suoni non udibili dall'orecchio umano) suoni con frequenze superiori a 20 kHz. In diagnostica gli ultrasuoni sono prodotti e ricevuti da trasduttori (materiali piezoelettrici) che convertono l'energia elettrica in energia meccanica e viceversa: le frequenze più utilizzate sono comprese fra 2 e 10 MHz.

La propagazione del segnale e la sua penetrazione nei tessuti dipendono dalla frequenza di trasmissione del cristallo: un trasduttore di frequenza 7-10 MHz è utile per lo studio dei vasi superficiali (profondità di 3-4 cm.), mentre un trasduttore con frequenza di 2-3 MHz viene utilizzato nello studio dei vasi profondi (è in grado di arrivare fino a 20-25 cm di profondità), come i vasi addominali.

L'ecocolor Doppler è un'integrazione di informazioni:

  1. B-mode: immagine delle strutture anatomiche in scala di grigi;
  2. colore: alle immagini B-mode si sovrappongono quelle con il flusso di sangue (codice colore);
  3. Doppler: per ottenere informazioni emodinamiche si può selezionare, con il Doppler pulsato, la posizione e le dimensioni della zona da esplorare.

Queste informazioni integrate consentono di esplorare in modo affidabile e non invasivo tutti i distretti vascolari.

In questa lezione sono presentati cenni di principi fisici ecocolor Doppler.

Principi Fisici Ecocolor Doppler

Privacy Policy