Ispessimento intima-Media e Placca Carotidea

Lo spessore intima - media della carotide comune (c-IMT) è rappresentato dalle due linee parallele iperecogene che compaiono, all’esame ultrasonografico, sulla parete lontana della carotide comune. Studi istologici hanno confermato che queste due linee iperecogene parallele rappresentano l’interfaccia lume-intima e media- avventizia.

Il razionale dello studio con ultrasuoni del c-IMT dipende dal fatto che esso è: a) un indicatore in grado di dare, in fase precoce, informazioni essenziali riguardanti il deterioramento della parete carotidea; b) un fattore di rischio indipendente d’infarto miocardico e di stroke.

Il c-IMT può essere misurato con metodi manuali o automatizzati: i primi richiedono rigorosi controlli di qualità e sono più operatore-dipendente rispetto ai secondi.

Le placche, invece, sono lesioni focali che superano il 50 % del valore c-IMT adiacente, o presentano uno spessore maggiore di 1,5 mm. Diversi studi hanno indicato che la placca, rispetto al c-IMT, è correlata in maniera più significativa a futuri eventi cardiovascolari.

In questa lezione viene presentata la metodologia dello studio ecocolor Doppler del c-IMT.

Privacy Policy