La dissecazione carotidea: tre casi clinici.

 

La dissecazione dei vasi cervicali colpisce prevalentemente i giovani adulti. Caratteristica di questa patologia è di essere un processo dinamico, con lesioni in rapida evoluzione.

In caso di dissecazione della carotide interna gli ultrasuoni sono un ottimo strumento diagnostico, ma con dei limiti. Il reperto eco-color Doppler più frequente è, infatti, il segno “indiretto”, non specifico: flusso ad alte resistenze all’origine della carotide interna, per la presenza di ematoma steno-ostruttivo del segmento cervicale distale (non esplorabile direttamente con gli ultrasuoni) e assenza di placche aterosclerotiche.

Questo segno non è specifico in quanto è presente anche nell’occlusione della carotide interna cervicale distale, per cause cardioemboliche e aterotrombotiche. In questo caso gli ultrasuoni hanno un elevato valore diagnostico se associati a sintomi/segni sospetti di dissecazione carotidea come, ad esempio, il dolore laterocervicale in un paziente giovane adulto.

In questa lezione saranno presentati tre casi clinici con segni eco-color Doppler “indiretti” di dissecazione carotidea: è sottolineata l’importanza della clinica, dell’esecuzione precoce dell’esame e del follow up delle lesioni.

 

 

 

 

Privacy Policy